Teatrando BOH

locandina

Grande fermento all’interno della compagnia Teatrando di Biella in queste settimane. Si prepara infatti il debutto del consueto appuntamento con lo spettacolo itinerante, in una location tutta nuova. Dopo 25 anni, non sarà infatti il parco del Brich di Zumaglia ad accogliere la performance in programma tutti i fine settimana di luglio, bensì Villa Piazzo a Pettinengo. Mentre fervono le prove, in questo weekend un’attrice della compagnia parteciperà anche all’iniziativa “Passeggiate nel bosco del sorriso” all’Oasi Zegna.


BOSCO DEL SORRISO

Tra gli appuntamenti estivi organizzati dall’Oasi Zegna a Trivero-Valdilana, Venerdì 21 giugno e poi ancora Sabato 29 e Venerdì 5 luglio, è in programma una versione notturna delle “Passeggiate nel Bosco del Sorriso”, condotte dalle esperte guide naturalistiche di Equipe Arc-en-ciel. Con partenza alle 21 dal Bocchetto Sessera a Bielmonte si percorrerà il sentiero ad anello che s’immerge tra le grandi piante, capaci di trasmettere, ciascuna a suo modo, effetti benefici.


La passeggiata sarà intervallata dalla lettura di alcune favole a tema, affidata alle attrici di Teatrando: Veronica Rocca (il 21) e Graziella Panetta (il 29 e il 5). Per informazioni e prenotazioni: Equipe Arc-en-ciel (349.4512088).


LUGLIO A VILLA PIAZZO A PETTINENGO

Dopo una storia di 25 anni legata al Brich di Zumaglia e al suo parco, quest’anno, per la prima volta, lo spettacolo itinerante estivo della compagnia sarà proposto in una nuova location: Villa Piazzo a Pettinengo, edificio novecentesco di proprietà del Comune, oggi gestito da PaceFuturo. Nei fine settimana di Luglio, al venerdì e al sabato sera, gli attori inizieranno quindi una nuova avventura (si spera altrettanto fortunata e duratura) in un contesto diverso, ma sempre molto affascinante.


“Boh?!” è il titolo dell’allestimento. Nato per gioco nel momento in cui, rimasti orfani del Brich, non vi era certezza su quello che sarebbe stato il futuro dello spettacolo estivo, il titolo è divenuto uno spunto per ripartire, sempre all’insegna del teatro inteso come occasione di riflessione leggera, tra gioco e divertimento. Partendo da quest’interiezione, che esprime incertezza e incredulità, sono stati ideati i testi delle scene, che prenderanno vita tra la vegetazione e gli scorci naturali offerti dal parco che circonda la villa. Ciascuna di essa, tra l’ironico e il surreale, proporrà una serie di quesiti di varia natura, evidentemente destinati a rimanere senza risposta.


Come sempre sarà una festosa invasione di personaggi e relativi attori (più di quaranta saranno in azione ad ogni replica) che, grazie alla suggestione della notte, il cui buio sarà interrotto qua e là da squarci di luce accesa ad arte, porteranno la magia del teatro in un luogo di grande fascino.


Lo spettacolo sarà in scena Venerdì 5, Sabato 6, Venerdì 12, Sabato 13, Sabato 20, Domenica 21, Venerdì 26 e Sabato 27 Luglio 2019 con ingresso ogni 20 minuti dalle 20.40 alle 22.20.


Biglietto: 13 euro (intero), 10 (ridotto), gratuito (under 10).
Info: 333.5283350.
Seguiranno ulteriori dettagli all’approssimarsi dell’evento.

Gruppo Relazioni Pubbliche

FIVE CLUB

Sabato 20 luglio, prima dello spettacolo (dalle 18 alle 20) sempre a Villa Piazzo a Pettinengo, verrà organizzato un appuntamento speciale per tutti coloro che amano scrivere e non solo. Farà infatti tappa nel Biellese un incontro del “fiVe club”, un movimento nato a Genova da un’idea di Paolo Piccardo (docente universitario), che intreccia scrittura, letteratura e recitazione. Il nome richiama da un lato il “Fight club”, offrendone però una versione decisamente meno fisica e virata verso l’intellettuale, e dall’altro il numero 5, ripreso graficamente anche nella V del numero romano, che ha un significato cardine: un gruppo di persone appassionate si riunisce infatti a cadenza settimanale, in un momento di creatività collettiva, espressa attraverso brevi testi da 5 righe, resi anonimi e letti durante la serata. Oppure si scrive direttamente durante l’incontro, sempre 5 righe a testa, digitate su un unico foglio con una macchina da scrivere, creando così un testo collettivo. Regola fondamentale: ogni testo può essere continuato da chiunque, ma nessuno può continuare le proprie cinque righe. Un’altra formula è quella denominata “Mercanti di parole”: in questo caso qualcuno propone una parola e, partendo da essa, un altro crea una breve storia, sempre di 5 righe.
Questa iniziativa approda a Villa Piazzo in occasione di una della repliche dello spettacolo “Boh?!” grazie ad un duplice legame: Fosca Zanone, una delle attrici in scena, studia infatti a Genova e fa parte del “fiVe club”; il professor Paolo Piccardo ha scritto il testo di una delle scene che verranno rappresentate, precisamente “Dubito ergo sum”.

Sabato alcuni membri del “fiVe club” proporranno il loro incontro nel tardo pomeriggio, ceneranno in Caffetteria, assisteranno allo spettacolo e poi rimarranno a disposizione per proporre altri momenti di scrittura collettiva, in attesa del finale. Chiunque fosse
interessato a partecipare, può semplicemente presentarsi a Villa Piazzo armato di vena creativa o voglia di ascoltare.

Vai alla pagina:Chi Siamo

Vai alla pagina:Settori informativi

Vai alla pagina:What's on

Vai alla pagina:Servizi

 Servizi culturali e del tempo libero - Comune di Cossato