STAGIONE PIEDICAVALLO THEATRE FESTIVAL

locandina

3 novembre | 4 maggio

SPETTACOLI I STAGIONE PIEDICAVALLO THEATRE FESTIVAL

Il Piedicavallo Festival inaugura per la prima volta una stagione interamente dedicata al teatro, a cura dell’associazione culturale Nuvolanove e in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo.
Da novembre a maggio con i protagonisti della scena italiana contemporanea, un percorso di cinque appuntamenti, cinque occasioni per vivere l’esperienza del teatro in un teatro in quota. Ad ospitare la stagione il borgo montano di Piedicavallo, una cornice unica della provincia di Biella dove da oltre 25 anni il festival ha trovato il suo palcoscenico naturale.

Sabato 3 Novembre 2018 – ore 21.00 INTERO € 15

MISTERO BUFFO di Dario Fo con Ugo Dighero TEATRO DELL’ARCHIVOLTO

“Mistero buffo” di Dario Fo è da molti anni uno dei cavalli di battaglia di Ugo Dighero. Il divertimento più sfrenato si fonde con contenuti forti, senza perdere mai la leggerezza e la poesia tipici dell’autore italiano più rappresentato al mondo. Il primo miracolo di Gesù bambino è tratto da uno dei vangeli apocrifi in cui si narra la vita di Cristo dalla fuga in Egitto fino al momento in cui torna nel deserto e ci mostra un Gesù adolescente di inconsueta umanità. Di tutt’altro tenore La Parpàja Topola, liberamente tratto da un malizioso fabliaux del 1100 circa del Nord Est della Francia. Il ritmo incalzante e l’interpretazione simultanea di tutti i personaggi delle due storie, narrate nel celebre “grammelot”, ovvero il linguaggio inventato dal Premio Nobel, consentono a Dighero di mettere in campo tutte le sue capacità attoriali, dando vita ad una galoppata teatrale che lascia senza fiato.


Domenica 23 Dicembre 2018 – ore 16.00 INTERO € 5

L'ALBERO INCANTATO - Edizione Natale con Franco Carapelle, Elisabetta Baro TEATRO E SOCIETÀ

In un bosco lontano, in un tempo imprecisato, due fratellini si trovano a vivere la più grande avventura della loro vita: l’incontro con l’albero incantato, una pianta speciale che può parlare ed esaudire i desideri, un vero sogno che si realizza. Ma come crederci quando anche la loro mamma è convinta che non possa esistere un albero del genere?


Sabato 9 Febbraio 2019 - ore 21.00 INTERO €10

NO! PIRANDELLO NO!! di e con Giovanni Mongiano

Costumi Rosanna Franco Assistente alla regia Paola Vigna

TEATRO LIEVE

Le esilaranti e tragicomiche peripezie di Matteo Sinagra, sfortunato attore nella compagnia di giro capeggiata dal famigerato Commendator Zacconi, la vita di palcoscenico, dura, romantica ma altrettanto grottesca e imprevista. Un esercizio di equilibrismo sul filo dell’ironia, un’ora di perfida comicità, tra improvvisazioni fulminanti, vezzi deprecabili, speranze deluse, umiliazioni cocenti, provocazioni musicali, suggeritori sprovveduti, tecnici distratti e pipistrelli minacciosi.


Sabato 23 Marzo 2019 - ore 21.00 INTERO €10

(S)LEGATI di e con Jacopo Bicocchi e Mattia Fabris ATIR TEATRO

Circa tre anni fa i due attori protagonisti si sono imbattuti nell’incredibile storia vera degli alpinisti Joe Simpson e Simon Yates. E' la storia di un sogno ambizioso, il loro: essere i primi al mondo a scalare il Siula Grande, attaccato dalla parete ovest. Ma è anche la storia di un amicizia, e della corda che, durante quella terribile impresa, lega questi due giovani ragazzi.
La corda che mette la vita dell’uno nelle mani dell’altro. Come sempre avviene in montagna. C’è dunque una cima da raggiungere. C’è la estenuante conquista della vetta. C’è la gioia dell’impresa riuscita. E infine, quando il peggio è passato, e la strada è ormai in discesa, c’è la vita, che fa lo sgambetto e c’è la morte, che strizza l’occhio: un terribile incidente in alta quota. Joe durante una banale manovra si rompe una gamba. Da quel momento in poi, tutto cambia.
L’impresa diventa riuscire a tornare vivi: a 5.800 metri, la minima frattura si può trasformare in una condanna a morte, i due ragazzi ne sono consapevoli, ma nonostante le condizioni disperate tentano un operazione di soccorso. Tutto sembra funzionare finché, proprio quando le difficoltà paiono superate ecco che c’è un altro imprevisto,questa volta fatale: e c’è allora il gesto, quel gesto che nessun alpinista vorrebbe mai trovarsi obbligato a fare: Simon è costretto a tagliare la corda che lo lega al compagno. Un gesto che separa le loro sorti unite. Che ne (s)lega i destini per sempre.
Quell’atto estremo però, in questo caso miracoloso, salverà la vita a entrambi: tutti e due, riusciranno a tornare vivi al campo base. E a ritrovarsi insperatamente lì dopo 4 giorni. E’ la storia di un miracolo. Di un avventura al di là dei limiti umani. Ed è al contempo una metafora: delle relazioni, tutte, e dei legami. La montagna diventa la metafora del momento in cui la relazione è portata al limite estremo, in cui la verità prende forma, ti mette alle strette e ti costringe a “tagliare”, a fare quel gesto che sempre ci appare così violento e terribile, ma che invece, a volte, è l’unico gesto necessario alla vita di entrambe.


Sabato 4 Maggio 2019 - ore 21.00 INTERO €10

OTELLO di e con: Davide Lorenzo Palla

Musiche: Tiziano Cannas

Tutti conoscono per sentito dire Otello, ma quanti sanno per davvero la sua vicenda? Una possibile risposta è offerta da questo lavoro di riscrittura, un invito a immaginare eventi, dettagli e particolari di uno spettacolo che non c’è. Il classico viene agito, raccontato e illustrato da un cantastorie contemporaneo in un turbinio di situazioni e di atmosfere sempre nuove, evocate di volta in volta dalla musica eseguita live sulla scena.


Per ulteriori informazioni:

info@nuvolanove.it

cell. 380 2138351

Per prenotazioni: scrivi@piedicavallofestival.com

Acquisto biglietti e abbonamento 5 spettacoli (€40) in prevendita presso Cigna Dischi (via Italia 10, Biella)

Vai alla pagina:Chi Siamo

Vai alla pagina:Settori informativi

Vai alla pagina:What's on

Vai alla pagina:Servizi

 Servizi culturali e del tempo libero - Comune di Cossato