Settimana del Baratto 2017

Sale il numero dei B&B e viaggiatori che aderiscono all’iniziativa nostrana.
Prime sottoscrizioni per la Barter Week in vista del lancio internazionale del 2018.

Con l’avvicinarsi della Settimana del Baratto, si allunga l’elenco dei B&B affiliati a www.Bed-and-Breakfast.it pronti a offrire soggiorni in cambio di servizi e beni. Da lunedì 13 a domenica 19 novembre vale una sola regola: gli ospiti non devono mettere mano al portafoglio, ma cimentarsi in prestazioni manuali e creative o portare con sé un qualche articolo che i gestori delle strutture desiderano.

Sul sito dedicato all’atteso appuntamento annuale www.SettimanadelBaratto.it, le richieste dei bed and breakfast e le proposte dei viaggiatori si infittiscono e si incrociano: è qui che si pianifica lo scambio. Si può inoltre aderire all’iniziativa, raccogliere informazioni e organizzare la permanenza via Facebook (pagina ed evento).

Qualche esempio? Villa Chiara a Montepulciano baratta l’accoglienza gratuita con del buon miele o altri prodotti dell’alveare. Alla Torretta di Sotto, nell’Oltrepò Pavese, c’è bisogno di una mano per la potatura delle rose: con mezza giornata di lavoro tra i fiori ci si assicura camera e colazione. La Betulla dell’Etna, in ottima posizione per un’escursione sul vulcano siciliano, apre le sue porte ai possessori di droni che effettuino riprese aeree ed editing di un video del B&B. Previi contatto e accordi, i viaggiatori in grado di onorare il patto preparino le valigie.

Centinaia di bed and breakfast sposano la filosofia dello scambio anche al di fuori della terza settimana del mese di novembre e su www.BarattoBB.it hanno una lista di desiderata valida tutto l’anno.

Al baratto stanno stretti i limiti temporali, e pure geografici: il 2017 corrisponde difatti alle prove generali per la Barter Week, ovvero lo spin-off internazionale della Settimana nostrana, che avrà la sua prima edizione ufficiale nel 2018, in concomitanza con la decima dell’evento italiano.

I B&B esteri possono aderire attraverso il sito www.BarterWeek.com. Ad oggi lo hanno già fatto strutture in 45 paesi diversi del mondo. Chi volesse soggiornare alle Mauritius, per esempio, può farlo da subito garantendo lezioni di inglese, francese o tedesco ai due figli dei proprietari della Reine Creole a La Gaulette.

Il 2018 non avrà confini.

LINK DI RIFERIMENTO
Settimana del Baratto: www.settimanadelbaratto.it
Pagina Facebook Settimana del Baratto: www.facebook.com/settimanadelbaratto
Barter Week: www.barterweek.com

Vai alla pagina:Chi Siamo

Vai alla pagina:Settori informativi

Vai alla pagina:What's on

Vai alla pagina:Servizi

 Servizi culturali e del tempo libero - Comune di Cossato