Tutti pazzi per il cinema!

locandina

Cineforum " Tutti pazzi per il cinema ", giunto alla sua IV edizione promosso dal Tavolo di Salute Mentale.

Quest'anno i film proposti saranno otto ,la rassegna ha identificato un filo conduttore  nel tema della fragilità.

Cinema Verdi Candelo

16 ottobre 2017 | 14 maggio 2018

ore 21 ingresso 5 euro


Dichiarare che la  prima finalità è quella di promuovere la salute mentale non significa altro che avere chiara la visione di una comunità accogliente ed inclusiva, nella quale dalle diverse competenze ed esperienze che ne costituiscono il tessuto umano, professionale e sociale, è possibile costruire e condividere percorsi comuni orientati alla prevenzione, alla cura e alla guarigione.
​In questa prospettiva la Comunità che guarisce si pone come un luogo di incontro,di confronto, di elaborazione di pensiero e di proposta per la promozione di una cultura della salute come bene comune, che è pertanto responsabilità di tutti e di ciascuno. È un punto di contatto diretto e di raccordo tra enti locali e sanitari, associazioni di utenti e famiglie, cooperative sociali, parrocchie, sindacati e quanti sono interessati ai temi da affrontare, alle iniziative da programmare e realizzare per interloquire con il sistema dei servizi ​e con le istituzioni che legiferano, per sensibilizzare l’opinione pubblica su un ​fenomeno​, la malattia mentale, ​ancora troppo esposta al pregiudizio.
Siamo presenti da oltre quindici anni nel territorio biellese e in altre realtà locali del Piemonte, condividendo la fatica e nel contempo la gioia di intraprendere insieme, giorno per giorno, piccoli, ma significativi tratti di una strada cosparsa sì di ostacoli, ma pure di potenzialità e di risorse straordinarie, date innanzitutto dalla partecipazione attiva sempre più consapevole e matura delle persone che hanno sperimentato, in vario modo, importanti percorsi di guarigione.

La proposta di questo nuovo ciclo cinematografico si colloca propr io all’interno​ del suddetto percorso di condivisione, al quale ciascuno

​ – ​ psichiatra e psicologo, operatore sociale e sanitario, amministratore pubblico, utente e familiare, rappresentante di parrocchia e di associazione ​-​ ha dato il proprio contributo in termini di idee e di collaborazione.
La serie di film in programma in questo nuovo ciclo, da intendersi comunque come strumento di pura e semplice comunicazione e sensibilizzazione, ha come filo conduttore il tema della “fragilità”, che nel corso dell’anno verrà sviluppato anche tramite la realizzazione di diversi progetti ed iniziative coinvolgenti alcune parti della comunità biellese.

Vai alla pagina:Chi Siamo

Vai alla pagina:Settori informativi

Vai alla pagina:What's on

Vai alla pagina:Servizi

 Servizi culturali e del tempo libero - Comune di Cossato