Forte di Bard

Marché au Fort 8 ottobre 2017 dalle 9.30 alle 18

Domenica 8 ottobre 2017 da non perdere il tradizionale Marché au Fort, la mostra-mercato dei prodotti di eccellenza della tavola valdostana. Cento i produttori che proporranno al pubblico il meglio delle loro produzioni.

Il Marché au Fort si svolge nel Borgo medievale e tra le mura della fortezza, dalle ore 9.30 alle 18. Previste animazioni, percorsi del gusto e attività per grandi e piccoli nel corso della giornata.

Ingresso alla manifestazione gratuito.

L’evento, che si svolgerà tra le mura del Borgo e del Forte di Bard ,è la più importante rassegna enogastronomica dedicata ai prodotti e alle specialità della tavola della piccola regione alpina.
Tema di quest'anno sarà la biodiversità agricola e agroalimentare della Valle d'Aosta.


Dal 30 settembre al 26 novembre ogni fine settimana  visite assistite su prenotazione al Forte di Bard, al Museo Ferdinando e alla mostra Da Raffaello a Balla

Dal 30 settembre al 26 novembre l’Associazione Forte di Bard organizza ogni sabato e domenica un servizio di visite assistite su prenotazione per meglio conoscere la fortezza ed alcuni degli spazi espositivi.

Mostra Da Raffaello a Balla. Capolavori Accademia Nazionale di San Luca

ogni sabato ore 15.00

(sabato 21 ottobre inizio posticipato alle ore 16.00)

Un itinerario nel mondo dell’arte attraverso 115 opere rappresentative della collezione di una delle più antiche e importanti istituzioni culturali italiane. Il percorso espositivo presenta capolavori dal XVI secolo sino al XX secolo con opere di Raffaello Sanzio, Guido Reni, Rubens, Van Dyck, Francesco Hayez e molti altri.

Tariffa: 4,00 euro + biglietto ingresso ridotto alla Mostra 6,00 euro

Durata: un’ora e 15 minuti

Visita al Forte di Bard

ogni domenica ore 11.00

La visita al monumento consiste in una illustrazione storico-architettonica del Forte, del suo progetto di recupero e del progetto museografico. Il percorso ha inizio alla partenza degli ascensori, prosegue lungo i camminamenti e si conclude nella Piazza d'Armi.

Durata un’ora e 15 minuti

Tariffa: 4,00 euro

Visita a Il Ferdinando, Museo delle Fortificazioni e delle Frontiere

ogni domenica ore 15.00

(domenica 15 ottobre inizio posticipato alle ore 15.30)

Il nuovo Museo, collocato nell'Opera Ferdinando, propone un coinvolgente viaggio attraverso l’evoluzione delle tecniche difensive, dei sistemi di assedio e del concetto di frontiera, attraverso plastici, ricostruzioni e filmati.

Durata un’ora e 30 minuti

Tariffa: 4,00 euro + biglietto ingresso ridotto al Museo 5,00 euro

. Servizi su prenotazione al n. 0125 833818 o direttamente in Biglietteria sino esaurimento posti.

. Domenica 8 ottobre, in concomitanza con il Marché au Fort, il servizio di visite assistite sarà sospeso.

Info

Associazione Forte di Bard

T. + 39 0125 833818 - 811

prenotazioni@fortedibard.it

www.fortedibard.it 


Paolo Pellegrin: Frontiers - 30 aprile | 26 novembre 2017

L’esposizione Paolo Pellegrin. Frontiers  documenta in anteprima mondiale attraverso gli intensi scatti di Paolo Pellegrin, il dramma dei viaggi della speranza delle migliaia di migranti che fuggono in cerca di un futuro migliore.
L’orrore delle traversate del Mar Mediterraneo, l’esperienza degli sbarchi e della permanenza nei centri di accoglienza. Si tratta di un’anteprima assoluta firmata da uno tra i più importanti fotoreporter al mondo. Membro di Magnum Photos dal 2001, Pellegrin lavora con le più affermate testate internazionali e ha ottenuto innumerevoli riconoscimenti, tra cui dieci World Press Photo e la Medaglia d’oro Robert Capa.

La mostra, realizzata in collaborazione con l’Agenzia Magnum Photos di Parigi integra ed attualizza i contenuti del nuovo Museo delle Frontiere evidenziando il tragico racconto del fenomeno migratorio in atto, ormai diventato tratto distintivo del nostro tempo. Un fenomeno che secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni non si arresterà prima del 2050. Le fotografie, in bianco e nero, di notevole impatto visivo ed emotivo, sono state scattate nel 2015.

Il tema dell’esposizione offre un punto di vista quanto mai attuale sul dramma dei migranti, oltre a un’esplicita riflessione sulle frontiere – visibili o invisibili, geografiche, politiche e sociali – che dividono le persone, in un’Europa che oggi è chiamata alla sfida dell’accoglienza.

Steve McCurry. Mountain Men - 28 maggio | 26 novembre 2017

Un inedito progetto espositivo firmato da uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea internazionale. Steve McCurry. Mountain Men è il titolo della coproduzione Forte di Bard, Steve McCurry Studio, Sudest57 che affronta i temi della vita nelle zone montane e della complessa interazione tra uomo e terre di montagna.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 28 maggio al 26 novembre 2017. Una selezione di paesaggi, ritratti e scene di vita quotidiana mette in evidenza il continuo e necessario processo di adattamento delle popolazioni al territorio montano che influenza ogni aspetto dello stile di vita delle persone: dalle attività produttive al tempo libero, dalle tipologie di insediamento, di coltivazione e di allevamento ai sistemi e mezzi di trasporto.

Il percorso presenta 77 immagini raccolte da McCurry nel corso dei suoi innumerevoli viaggi: dall’Afghanistan all’India, dal Brasile all’Etiopia, dalle Filippine al Marocco. La mostra propone in anteprima assoluta anche il risultato di una campagna fotografica condotta in tre periodi di scouting e shooting tra il 2015 e il 2016 in Valle d’Aosta. Dieci scatti destinati a entrare nell’archivio del più richiesto fotografo al mondo; un racconto visivo ed emotivo ricco di suggestione.


WORKSHOP CON STEVE MCCURRY

L'esposizione prevede anche la possibilità eccezionale di iscriversi ad un workshop con il grande fotografo in programma dal 15 al 17 settembre 2017 con numero chiuso di 15 partecipanti.

Info: eventi@fortedibard.it
Orari:
28 maggio - 26 novembre 2017
Martedì- venerdì 10.00-18.00
Sabato, domenica e festivi 10.00-19.00
Lunedì chiuso
Aperta tutti i giorni dal 31 luglio al 3 settembre

Tariffe:
Intero: 9,00 €
Ridotto: 7,00 € (6-18 anni, studenti universitari, over 65, gruppi)
Gratuito minori 0-5 anni e persone con disabilità

I capolavori dell'Accademia Nazionale di San Luca 1 luglio 2017 | 7 gennaio 2018

La mostra I capolavori dell’Accademia Nazionale di San Luca. Da Raffaello a Balla presenta, dal 1° luglio 2017 al 7 gennaio 2018, 115 opere rappresentative della preziosa collezione di una delle più antiche e importanti istituzioni culturali italiane, costituitasi a partire dal Seicento. E’ la prima volta che un corpus così ricco di opere lascia la prestigiosa sede romana di Palazzo Carpegna.

Il percorso espositivo nelle sale delle Cannoniere segue un ordine cronologico partendo dal XVI secolo sino al XX secolo e si apre con l'opera più preziosa della mostra, un affresco raffigurante un putto dipinto da Raffaello Sanzio e opere che documentano i centri rinascimentali più influenti nella Penisola, la Toscana e il Veneto, con capolavori di Agnolo Bronzino, Giambologna, Jacopo da Bassano e Palma il Giovane. Il Seicento è rappresentato da opere di Guido Reni, Guercino e Gian Lorenzo Bernini. Capolavori di Rubens e Van Dyck e di esponenti della pittura fiamminga e olandese testimoniano il respiro internazionale della collezione.
Giovan Battista Piazzetta e le splendide vedute archeologiche di Giovanni Paolo Pannini documentano la sezione dedicata al Settecento, che si chiude con il bellissimo olio di Angelika Kauffmann, l'Allegoria della Speranza.
L’Ottocento si apre nel segno del ritratto: Andrea Appiani, Elisabeth Vigée-Lebrun, i gessi di Canova e Thorvaldsen e l’Atleta Trionfante di Francesco Hayez.
La parte finale è dedicata al movimento milanese degli Scapigliati, con dipinti di Tranquillo Cremona e Federico Faruffini. Esposti anche due olii di Giacomo Balla, un Autoritratto e il grande Contadino del 1902.

Info gruppi:
Prenotazione (obbligatoria solo per gruppi)
prenotazioni@fortedibard.it
T. + 39 0125 833818

Info generali:
T. + 39 0125 833811
ufficiostampa@fortedibard.it

Link articolo

Vai al collegamento:Forte di Bard

Vai alla pagina:Chi Siamo

Vai alla pagina:Settori informativi

Vai alla pagina:What's on

Vai alla pagina:Servizi

 Servizi culturali e del tempo libero - Comune di Cossato