Cos'è la Formazione Professionale

flickr
Che cos'è la Formazione Professionale (FP) (Questa Scheda è stata redatta utilizzando le informazioni dal Settore Formazione del Centro InformaGiovani di Torino)

Il nuovo sistema educativo delineato con la Legge 53 del 28/03/2003 include la formazione professionale regionale nel cosiddetto secondo canale, ovvero il "Sistema dell’Istruzione e della Formazione Professionale".

Il Sistema è gestito dalla Regione Piemonte e dalle varie Province e, oltre a rendere più vicini il mondo del lavoro e la scuola, garantisce al pari del primo canale – il “Sistema dei Licei” - il godimento/assolvimento del diritto/dovere all’istruzione e alla formazione.
Questa formazione iniziale è rivolta ai giovani di età compresa tra i 14 e i 18 anni. In pratica il diritto all’istruzione e alla formazione è previsto per 12 anni o, comunque, fino al conseguimento di una qualifica entro il diciottesimo anno di età.
Le qualifiche conseguite con corsi di durata almeno quadriennale consentono di sostenere l’esame di Stato, previa frequenza di apposito corso annuale.
Vengono poi attivati, con cadenza annuale, corsi di vario genere rivolti a chi, giovane o adulto, intenda inserirsi nel mondo del lavoro o aggiornare la propria formazione.
Con la Formazione Professionale post qualifica, post diploma e post laurea si studiano soprattutto materie tecniche e scientifiche strettamente legate all’attività professionale che si vuole svolgere e molte ore sono dedicate alle attività di laboratorio.
Tra gli altri segnaliamo i corsi speciali denominati IFTS (Istruzione e Formazione Tecnica Superiore). Questo percorso formativo post diploma è rivolto a giovani ed adulti occupati e/o disoccupati. L’obiettivo dei corsi IFTS è quello di creare delle figure professionali tecniche e/o operatori qualificati con competenze immediatamente spendibili nel mercato del lavoro.
Le informazioni su questi corsi e sugli enti che li hanno proposti sono già disponibili presso il Centro InformaGiovani e saranno disponibili sul sito della Regione Piemonte dedicato alla formazione professionale (www.sistemapiemonte.it), presumibilmente nel mese di settembre.
Tuttavia trovare un’occupazione al termine di qualsiasi corso non è automatico. L’impiego è legato a molti fattori: risultati raggiunti dall’allievo, situazione del mercato del lavoro, caratteristiche personali, ecc..

A chi sono rivolti

I corsi si rivolgono a categorie di persone molto diverse:

- giovani tra i 14 e i 18 anni (diritto/dovere);
- giovani e adulti disoccupati o in cerca di prima occupazione, con più di 18 anni e che abbiano
  terminato il primo ciclo di istruzione (licenza media);
- giovani e adulti disoccupati o in cerca di prima occupazione con più di 18 anni e che abbiano
  terminato il secondo ciclo di istruzione (qualifica o diploma di scuola media superiore) o in  
  possesso di laurea;
- persone già occupate, sia giovani (apprendisti o in Contratto di Formazione Lavoro), sia adulti;
- diversamente abili o persone con problemi di inserimento sociale;
- studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado attraverso specifici progetti;
- donne e stranieri attraverso direttive specifiche.

Chi organizza i corsi

I corsi sono organizzati dalle Agenzie formative e sono localizzati in vari comuni della regione. Per la maggior parte sono gratuiti, ma possono essere anche a pagamento (ad es. se rivolti a lavoratori).

Quanto durano e quando iniziano

Hanno durata variabile (inferiore a un anno, annuale, biennale e triennale). La frequenza può essere in fascia diurna, pre - serale e serale ed è obbligatoria per almeno due terzi del corso. I corsi rivolti a disoccupati/inoccupati prevedono un periodo di stage in azienda di durata compresa tra il 30 e il 50% delle ore/corso. Alcuni, inoltre, danno diritto ad una borsa di studio.
I corsi di lunga durata iniziano per lo più nel mese di ottobre, quelli brevi anche durante l'anno. Per cui è buona norma tenersi costantemente informati contattando i Centri di informazione o direttamente le scuole.

I titoli rilasciati

I corsi di Formazione Professionale rilasciano le seguenti certificazioni:
Attestato di Frequenza (anche con profitto)

Attestato di Qualifica

Attestato di Specializzazione

Patente di mestiere

Abilitazione Professionale

Tutte le certificazioni, ad eccezione della Frequenza, sono riconosciute dai Centri per l'Impiego e costituiscono quindi dei titoli validi per partecipare ai concorsi o alle chiamate pubbliche. Tutte le certificazioni rilasciano comunque crediti formativi.

Per iscriversi

Bisogna rivolgersi alle segreterie delle scuole, il più velocemente possibile, tenendo presente che per buona parte dei corsi (soprattutto se rivolti a chi è in possesso di Licenza Media) occorre prescriversi già in gennaio/febbraio. A volte può succedere
che le iscrizioni continuino oltre la data di scadenza dichiarata dalla scuola. E' bene quindi telefonare comunque alla segreteria ed accertarsi della possibilità di essere inseriti ugualmente, anche a corso iniziato. E' quasi sempre prevista una prova di ingresso (test, colloqui, prove pratiche, ecc.).

L'iscrizione ad un corso di Formazione Professionale è compatibile con l'iscrizione all'Università.

Attenzione! Meglio iscriversi a più corsi poiché il numero degli ammessi è limitato.

 Servizi culturali e del tempo libero - Comune di Cossato